Tutto su ravioli


Piccoli gnocchi, spesso di forma quadrata, ripieni di carne, di ricotta o formaggio, verdure – ravioli – uno dei più popolari piatti italiani dopo la pizza e la pasta. Cotti in brodo di carne, da gustare con il denso e cremoso, tomatnymi o altre salse aromatiche. Ma non meno gustosi sono e basta inondati di qualità olio extravergine di oliva e cosparso di parmigiano.

Vse o ravioli



Articoli correlati:

La domanda «come sbarazzarsi di odore di aceto sul divano» – 3 la risposta

La storia ravioli
La prima menzione di ravioli si riferisce al 14 ° secolo. Nelle lettere di Francesco di Marco, mercante di Toscana, descritto ricetta di piccoli quadrati di ravioli con un ripieno di erbe schiacciate, mescolate con un uovo crudo e il formaggio grattugiato. Gnocchi di questi sono stati nominati raviolo. Nella leggendaria «Dekamerone» di Giovanni Boccaccio, vide la luce anche circa metà del 14 ° secolo, l’autore ha scritto sui suoi personaggi: «l’hanno ancora fatto niente, ma hanno messo a cuocere la pasta e ravioli». È sorprendente che allo stesso tempo sul ravioli stato scritto nell’antico anglo-normanno manoscritto, come su di un piatto, la cui ricetta è stato portato con Malta.

Più tardi sul ravioli sarà scritto già nel 16 ° secolo. È di questi ravioli, ripieni di carne macinata di pollo, ha presentato al tavolo sul conclave 1549 anno, il famoso chef Bartolomeo Skappi. Più tardi, egli emette un cult libro di cucina Opera dell’arte del cucinare, di cui ancora si leggono le persone interessate di cucina. In esso, egli porterà, tra gli altri, e la ricetta ravioli.
Al 17 ° secolo ravioli con ripieno di verdure in acciaio cibi tradizionali italiani a digiuno di venerdì e durante la Quaresima.

I diversi ravioli
Ravioli fanno con i più diversi ripieni. Ci sono decine di varietà ricette regionali, i più famosi sono:
– ravioli di patate del Lazio;
– ravioli con insalata radicho di veronski;
– ravioli-sardinski con la ricotta e la scorza di limone;
– napoletani fritti ravioli;
– ravioli di carne alla milanese.

Il più popolare ripieno per i ravioli fanno di spinaci, ricotta e parmigiano si chiama di magro, cioè «magre». E ‘ con questo ripieno di questi «ravioli» serve a giorni di digiuno (cattolici più diverse idee su continui piatti, che gli ortodossi). Un po ‘ meno i ravioli riempiono di carne macinata di ricotta, prezzemolo tritato, un uovo crudo e parmigiano. I ravioli serviti in una densa salsa di pomodoro. Buongustai scelgono ricette ravioli con ripieno di alici, mozzarella e uvetta o con osetrinoi in krevetochnom salsa, gustoso si ottengono i ravioli con lenticchie e pancetta, con zucca e noce moscata. Ci sono ravioli dolci, per il loro ripieno ripieno di ricotta aggiungono bacche fresche e frutta, miele, condiscono la cannella e cardamomo.

Poiché non sempre i ravioli fanno quadrato e si riempiono di diverse carne macinata, a volte è molto difficile non confondere con altre specie italiane di gnocchi. Ad esempio da tortelli, per cui è famosa del nord Italia, ravioli differiscono solo per dimensioni inferiori. Una sorta di ravioli sono considerati piemontesi angolotti, parmigiana anolini, liguri panzotti.

Tutto su ravioli | Source