Pina Colada: la storia della bevanda


Oggi la Pina Colada è nella top ten dei cocktail più popolari. Il suo preparano in quasi tutti i paesi del mondo. Quindi, è il momento di conoscere la storia di questa esotica bevanda.

Pina Kolada: istoriia napitka



Articoli correlati:

La domanda «come sbarazzarsi di odore di aceto sul divano» – 3 la risposta

Mar dei caraibi, Puerto Rico, Pina Colada – nella nostra mente queste parole sono strettamente collegati con il resto. Ricordo il rumore delle onde, il caldo, carezzevole vento, sole, storia d’amore… E la voglia di mollare tutto, di dimenticare i problemi e immergersi in un mondo di bellezza e di passione. Ma anche se questo non è possibile, selezionare un’ora o due, andare in un bar e concedetevi un cocktail Pina Colada – biglietto da visita e l’orgoglio di Puerto Rico.

È noto che la Pina Colada è stato inventato a metà del XX secolo in una delle pyertorikanskih bar. Anche se dice l’autore della ricetta di questa bevanda tropicale sognato di molti. Si dice che una simile miscela tonificante a base di rum, cocco e ananas versato ai marinai pirata di Roberto Cofresi nel 1820. Ma dopo la sua morte la ricetta della bevanda filibustieri sbiadito. Inoltre, barselonec Ricardo Gracia ha sostenuto che ha inventato questo cocktail nel 1914, e centrali giornali d’America da tempo parlato di bevande con simile composizione a partire dal 1906.

Secondo una versione cocktail è stato presentato al pubblico il 16 agosto 1954 al bar «Bichkamber» in loco «dei Caraibi Hilton» a San Juan. Il suo creatore è considerato il barista Ramon Marrero Perez. Bevanda conteneva rum chiaro, succo e filtrato il succo di ananas e un ingrediente segreto – crema di cocco Coco Lopez (miscela di crema di cocco e zucchero di canna), che nello stesso anno ha inventato il professor Ramon Lopez Irizarri dell’Università di Puerto Rico. A proposito, dopo la sua scoperta di uno scienziato ha gettato la scienza ed è diventato un imprenditore di successo.

Un’altra storia attribuisce l’invenzione del cocktail barista Ramon Portasy Mingoty. Ha lavorato in una scuola «La Barrachina», dove nel 1963 per la prima volta ha preparato per il suo amico e proprietario del bar cocktail di succo di ananas, crema di cocco e latte condensato. Intraprendente proprietario una volta capito che la bevanda ha un grande futuro, e, al fine di perpetuare questo momento, appeso in un bar di una targa commemorativa. Su di essa sono stati indicati la data di creazione, il nome dell’inventore e il nome della bevanda – pigna colada (così suona in spagnolo). Bel nome bibita deve il suo principale ingrediente ananasovomy succo (pina – «ananas», colada – «tese»).

Cocktail tropicale si è rapidamente guadagnato popolarità diffusa. Il suo bevuto non solo le persone famose, ma anche personaggi di opere letterarie. Originale il gusto e l’odore Pina Coladas utilizzato per creare igienica dell’acqua, del tabacco e dei prodotti cosmetici.

Nel moderno bar sostituiscono la panna di cocco, liquore, quindi il cocktail si prepara e si scopre un po ‘ più dolce.

La ricetta non alcolica Pina Coladas: 110 ml di succo di ananas, 60 ml di crema di cocco o cocco di liquore, 1 tazza di ghiaccio, arancia o ananas per la decorazione.

In un frullatore colleghi il ghiaccio, succo di ananas e crema di cocco. Mescolare fino a che liscio. Versare la bevanda nei bicchieri e guarnire con una fetta di arancia o di ananas.

Pina Colada: la storia della bevanda | Source