Olio Extra Vergine – che significa questa scritta sulla bottiglia con l’olio


«Extra vergine» – caratteristica utilizzata per indicare la qualità dell’olio di oliva. Si basa sulla determinazione del valore di uno dei parametri principali di questo utile prodotto alimentare – acidità.

Extra Virgin - chto znachit eta nadpis na bytylke s maslom



Articoli correlati:

La domanda «come comporre un menu per il diabete» – 4 risposta

L’olio «Extra vergine»
Olio di oliva – un prodotto prezioso alimento che contiene in sé una grande quantità di acidi grassi insaturi. Gli scienziati sostengono che il loro consumo regolare favorisce l’attivazione di impianti di trattamento di processi nel corpo, riduce il livello di colesterolo e quindi impedisce lo sviluppo di aterosclerosi e altre malattie cardiovascolari.

Tuttavia, si dovrebbe tenere a mente che queste proprietà sono non tutto l’olio d’oliva. Il fatto è che ad oggi esistono diverse tecnologie di produzione, tra cui, nel corso della quale, olio di oliva crudo sottoposto a calore, agenti chimici e l’azione di altri fattori che riducono significativamente l’utilità del prodotto finito.

Pertanto, al fine di essere in grado di distinguere tra una varietà di olio extravergine di oliva, creati con l’applicazione di diverse tecnologie, nella comunità internazionale produttori sono stati sviluppati speciali titoli per ciascuno di essi. Così, il più economico e di bassa qualità l’olio è prodotto il loro sansa di olive, che sono stati a loro volta sormontate: la sua presa di etichettatura marcatura «polpa spremuta di olive oil». Olio raffinato, denominata «Refined», è esposto più di pulizia chimica, e grazie a ciò può essere usato per la frittura, ma si perde parte delle sue proprietà benefiche. Più di alta qualità e utile l’olio di oliva, derivante dalle olive modo di prima spremitura a freddo, che porta il nome di «Virgin»: nel processo di produzione materia prima non viene riscaldato al di sopra della temperatura in 27oS.

Con questa marcatura «Extra vergine» viene assegnato varietà di olio di categoria «Virgin», che soddisfano i severi esperto requisiti di acidità del prodotto finito: l’acido contenuto in olio di oliva varietà «Extra vergine» non dovrebbe superare l ‘ 1%. Alcune aziende, famosi soprattutto severi requisiti di qualità prodotte da loro olio, stabiliscono il limite di acidità dell’olio a livello 0,8%.

I tipi di olio «Extra vergine»
Tuttavia, olio di categoria «Extra vergine» possono variare anche tra di loro. Così, l’etichetta di questo olio si può vedere menzione del fatto che è odnosortnym o kypajnym: questo significa che cos’è l’olio prodotto da olive di uno o di diverse varietà di conseguenza. Quando l’olio migliore della categoria «Extra vergine» è considerato un prodotto con marchio D. O. P. (denominacion de origen protegida). Questa etichetta viene applicata per la designazione del prodotto, prodotto in una particolare regione, e l’olio in questo caso, preme direttamente sul luogo di raccolta delle olive, non subiscono danni durante il trasporto.

Olio Extra Vergine – che significa questa scritta sulla bottiglia con l’olio | Source