L’uso e il danno di olio di cocco


Difficile trovare un prodotto che avrebbe causato tanto clamore intorno a sé, in quanto crea l’olio di cocco. Non molto tempo fa la maggior parte degli abitanti del paese e non sapevano della sua esistenza, e oggi l’uso e il danno di olio di cocco sono diventati oggetto di numerosi dibattiti.

Polza i vred kokosovogo masla



Articoli correlati:

La domanda «come comporre un menu per il diabete» – 4 risposta

 

Come produrre l’olio di cocco

Prima di capire in che cosa consiste l’uso e il danno di olio di cocco, è necessario capire le sfumature della sua produzione. Ricevono il prodotto fresco di copra (kernel) noci di cocco, che inizialmente terra, dopo di che si asciugano e sono sottoposti a pressatura. La massima quantità di sostanze nutritive contiene un prodotto ottenuto dalla spremitura a freddo. Tuttavia, questa tecnologia è molto costoso, in modo da trovare questo olio nei negozi è quasi impossibile. Un’altra cosa – l’olio di cocco, ottenuto con il metodo a caldo di oliva. A causa del basso costo di produzione è possibile trovare in vendita più di frequente. Ma si deve ricordare che, a seguito di trasformazione si perde la maggior parte di proprietà benefiche.

Come consuma olio di cocco

Per la sua consistenza olio di cocco è molto diverso da altri prodotti di origine vegetale. È caratterizzata da alta densità, e già alla temperatura di +150C acquisisce la caratteristica di creme viajyshyu consistenza. Può essere utilizzato in prodotti alimentari, cosmetici e anche per scopi medicinali. In cucina – un grande aiuto nella preparazione di dolci pane, biscotti e torte. Inoltre, non raffinato olio di cocco si consiglia di aggiungere alle insalate, purè di patate e pasticceria crema, su di esso si possono friggere le uova e patate.

Per vari beauty-routine adatto l’olio di cocco, risultante dalla spremitura a caldo. Lo chiamano «il migliore amico di capelli», un rimedio efficace contro l’acne e le prime rughe.

Nella medicina popolare, questo prodotto viene utilizzato nel trattamento di gerpeticheskih eruzioni cutanee, la varicella e l’herpes zoster. Inoltre, consente di eliminare l’infiammazione e il prurito, che è apparso in seguito di punture di insetti.

Le proprietà benefiche dell’olio di cocco

E ora precisi sui benefici e i pericoli di olio di cocco. Importante la sua caratteristica è l’alto contenuto di acido laurico. E lei, a sua volta, è un mezzo di trattare con una varietà di batteri, virus e funghi che causano lo sviluppo di molte malattie. Inoltre, la presenza di acidi grassi in modo efficace nella lotta contro gli spasmi, tra cui causate da epilessia. Inoltre riducono il livello di colesterolo nel sangue e favorire l’assorbimento del calcio.

Effetto benefico olio di cocco e sul tratto gastrointestinale. Esso ha un effetto positivo sulla digestione, ha un effetto emolliente. Prodotto accelera la guarigione delle mucose, riduce l’infiammazione, quindi può essere indicato per l’uso con ulcere e infiammazioni delle pareti dell’intestino e dello stomaco. Vi aiuterà a sbarazzarsi di olio di cocco e da bruciore di stomaco. Per questo è necessario prendere un cucchiaino di olio all’interno.

Alto contenuto di grassi – la risposta alla domanda sul perché l’olio di cocco è così popolare in cosmetologia. Idrata la pelle e i capelli, ammorbidisce le labbra, ideale per il massaggio e consente di proteggere il corpo dai raggi ultravioletti.

Il danno di olio di cocco

Nonostante il fatto che l’olio di cocco ha una vasta proprietà benefiche e praticamente non ha controindicazioni, si può soffrire, se assunte in grandi quantità. La ragione di ciò – ad alto contenuto di grassi. Essi possono causare una reazione allergica e solo essere la causa di eccesso di peso. Anche dall’uso di questo prodotto deve essere scartato in caso di ipersensibilità.

 

L’uso e il danno di olio di cocco | Source