Lo sviluppo del turismo in Armenia


Armenia – un piccolo paese del Caucaso, che abbonda di monumenti di cultura e di bellezze naturali. È potenzialmente molto attraente dal punto di vista turistico. Per una serie di motivi, prima di tutto, a causa della grave situazione economica e intense relazioni con alcuni paesi vicini, Armenia frequenta molto meno di ospiti stranieri, di quanto ci si aspetterebbe. Tuttavia negli ultimi anni c’è stata una dinamica positiva, quindi le prospettive di sviluppo del turismo, sicuramente c’è.

Razvitie tyrizma v Armenii



Articoli correlati:

La domanda «come sbarazzarsi di odore di aceto sul divano» – 3 la risposta

Istruzione

1
Le principali attrazioni dell’Armenia

L’armenia è giustamente chiamato «museo a cielo aperto». Sul suo territorio si trovano numerosi monumenti di epoca pre-cristiana, come il tempio di Garni, rovine antiche capitali dell’Armenia – Artashata, Armavir, ma anche città dell’antico stato di Urartu – Erebuni, Teishebaini. Tra i monumenti di cristiano periodo della storia, prima di tutto, è necessario evidenziare la cattedrale di Echmiadzin, il monastero di Khor Virap, in zona splendida vista sul sacro per gli armeni monte Ararat, e anche i monasteri di Geghard, Noravank, Sevanavank, ecc

2
L’armenia è anche ricca di bellezze naturali. Di loro priorità meritano attenzione: il lago di Sevan, Djermykskii cascata, vulcanici formazione nelle valli del fiume Hrazdan, Azat, Arpa, Gegamskie e Vardenisskie i massicci.

3
Gli ultimi dati sul turismo in Armenia e le sue prospettive

A partire dal 2009 è diminuito notevolmente il numero di turisti provenienti da paesi della CSI, ma allo stesso tempo è cresciuta puro ospiti stranieri provenienti da altri paesi, prima di tutto, vicini Iran e Georgia. Inoltre, è aumentato il flusso di turisti da paesi lontani come stati UNITI e Canada (tra i quali spesso ci sono i rappresentanti della diaspora armena), ma anche dal Giappone. A proposito, secondo le stime di armeni funzionari responsabili per lo sviluppo del turismo, esattamente visitatori giapponesi – ottimi in senso finanziario, sono i più spendono in vacanza.

4
Se nel 2009 l’Armenia è stata visitata da circa 575000 turisti, nel 2011 già circa di 760.000. E nel prossimo anno, il 2012, il numero di ospiti stranieri era già circa 850000. La dinamica positiva continua per ora. Per fissare la costruzione di nuovi alberghi, tra cui lusso, nella capitale Yerevan, ma anche in altri centri termali, ad esempio Cahnadzore e Jermuk.

5
Tra i fattori che influenzano l’immagine dell’Armenia in termini di sviluppo turistico, gli ospiti stranieri, ma anche molti abitanti del paese chiamano i prezzi elevati per una serie di posizioni (tariffa, servizi di guide e tassisti), prelievi di polizia stradale (soprattutto in relazione al iraniano turisti che viaggia in auto). Anche gli ospiti si lamentano l’insufficiente livello di servizio e sulla scarsa conoscenza della lingua inglese da molti lavoratori del settore turistico. Tuttavia, gli armeni stanno cercando di eliminare i difetti e diversificare i turisti.

Lo sviluppo del turismo in Armenia | Source