In quali prodotti è più ferro


Ferro nel corpo umano disperato bisogno per il successo del sangue, che entra nella composizione di importanti enzimi che consentono la respirazione cellulare e la protezione del corpo dai radicali liberi. La sua carenza può portare ad anemia o anemia, essendo la causa di queste malattie nel 80% dei casi. È importante sapere in quali alimenti si trova questo elemento.

V kakih prodyktah bolshe vsego jeleza



Articoli correlati:

La domanda «come comporre un menu per il diabete» – 4 risposta

Perché il corpo di ferro

Il tasso di consumo giornaliero di questo elemento dipende dall’età e dal sesso di una persona. Per esempio, un uomo adulto dovrebbe consumare non meno di 9-10 mg di ferro al giorno, mentre le donne a causa delle mestruazioni due volte di più, circa 18-20 mg al giorno.

Ancora più bisogno di consumare alimenti ricchi di ferro, le donne in gravidanza e allattamento. Comunemente, i medici raccomandano di portare la dose giornaliera di questo elemento fino a 30-35 mg, in quanto necessario per la corretta formazione e l’ulteriore sviluppo del feto. Durante la gravidanza il bambino prende tutto il ferro dal corpo materno, che è necessario riempire accumulando deficit.

Ma le donne incinte non sono il leader di bisogni in ferro. A causa di intenso la crescita e lo sviluppo, che deriva con molta difficoltà per il corpo, che nel grembo materno, gli adolescenti di età inferiore ai 19 anni di età devono ricevere una ricca dieta ricca di ferro. In questo complica la situazione il fatto che solo il 20% dotazione al corpo di un elemento digeribili.

Prodotti con un alto contenuto di ferro

In epoca sovietica, si pensava che il migliore alimento, ricco di ferro, è polysyraia il fegato. Ma, secondo le ultime ricerche di scienziati e nutrizionisti, ha cessato di ricoprire la posizione di leadership in questa classifica, dando il primo posto bollito di vitello. Aggiunge vantaggi ultimo prodotto e che vengono assimilati a 90 lo per cento, rispettivamente, e di ferro nel corpo ottiene molto di più.

I nutrizionisti negli ultimi anni chiedono ai loro pazienti di abbandonare cotto a metà del fegato e per altri motivi. In primo luogo, ad alto rischio di presenza di larve di parassiti. E, in secondo luogo, il fegato è il detergente corpo a corpo in cui si accumulano le tossine, sali e metalli pesanti, nonché il cosiddetto colesterolo «cattivo».

Sono ricchi di contenuto di ferro e alcuni tipi di frutti di mare. Ad esempio, cozze e vongole, 100 grammi contengono 25-30 mg di ferro. Molto meno di ferro, di carne e di mare abitanti, nelle uova (circa 2-4 mg per 100 grammi), pesce (0,5-1 mg), latte e molokosoderjashih prodotti (0,1-0,2 mg). Il mito del loro uso per l’anemia inoltre è stata confutata relativamente recente.

Tranne la carne, per la carenza di ferro può essere raccomandato per i seguenti prodotti – vari tipi di legumi (9-14 mg in 100 grammi, a seconda di quali sono i fagioli), grano saraceno (7-8 mg in 100 grammi), crusca di frumento (12-14 mg), altri cereali (4-7 mg). Ma un vero e proprio record fra i simili prodotti sono funghi porcini, in cui il contenuto di ferro raggiunge 40 mg per 100 gr di prodotto!

In quali prodotti è più ferro | Source